ARCore la risposta Google ad ARKit di apple

Google presenta il suo set di sviluppo per sfruttare la realtà aumentata all’interno delle app, e offre cosi la risposta a quello che è l’ARKit di Apple! Grazie ad ARCore i telefoni supportati saranno in grado di mappare l’ambiente fisico circostante in modo da poter interagire con esso e tutto questa senza necessità di un hardware speciale come invece accadeva con il loro “Project Tango“.

googlearcore

Oltre ad essere in grado di percepire l’ambiente circostante, ARCore permette anche di gestire il motion tracking e avere comportamenti diversi in base alla luminosità dell’ambiente circostante!

 

I primi smartphone abilitati saranno ovviamente i Pixel e a sorpresa il Galaxy S8, ma google sta già stringendo accordi e prevede di supportare 100 milioni di device prima del lancio ufficiale!

In rete circolano già alcune video comparativi dove sembra che ARCore sia decisamente più veloce e immediato nel mappare l’ambiente circostante rispetto ad ARKit, ma bisognerà vedere le versioni definitive per avere paragoni più accurati!

Share Button