Nuove frontiere per l’apprendimento grazie alla realtà virtuale

Oggi abbiamo riscoperto un vecchio talk su TED risalente allo scorso anno particolarmente interessante, dove mostra come la realtà virtuale possa essere applicata ai corsi universitari per poter dare agli studenti delle strutture che normalmente non sarebbero accessibili sia per costi, sia per la delicatezza e pericolosità di determinati macchinari in mano a persone poco esperte.

 

Michael Bodekaer, speaker del talk, spiega come ha realizzato insieme ad uno staff di game designer e ricercatori un laboratorio virtuale completo dove gli studenti potessero interagire con numerosi strumenti, e fare prove in totale libertà senza correre alcun rischio.
ted
Dalle ricerche fatte da Bodekaer, l’apprendimento fatto in questo modo, affiancato a quello tradizionale, da risultati incredibilmente maggiori rispetto ad un apprendimento esclusivamente “in classe”, ed è molto più economico che l’acquisto vero e proprio di determinati apparecchi.
Al di fuori del ruolo importante che avrà nel gaming, nel cinema e nell’intrattenimento in generale, questi sono gli impieghi della VR che speriamo di vedere al più presto applicati nella vita di tutti i giorni.
 Qui di seguito c’è il link al Talk, che può essere seguito anche con i sottotitoli in Italiano.

Share Button